Questo non sono ravioli qualsiasi e non solo perché li ho gustati in anteprima venerdì scorso all’Osteria Francescana a Modena. Sono
Bottura 2014 raviolo di lepre
l’incarnazione di una nuova idea di Massimo Bottura. Sopra tartufo bianco e all’interno lepre cruda, cioccolato, lenticchie, panettone, caffè, civet di lepre e balsamico concentrato di rapa. Il Natale in un sol boccone.

 

Harrods Pinchiorri 2014
Continuano le emozioni golose a Stelle di Stelle da Harrods, solo che con il cambio di mese, da novembre a dicembre, è cambiato pure lo chef, da Gennaro Esposito all’Enoteca Pinchiorri ovvero sia Annie Feolde e Italo Bassi, sempre nel segno di Identità con un menù speciale. Nella foto il dessert: Pane, cioccolato, olio e sale. Poesia.
Harrods Pinchiorri dessert 2014

pres libro lucio 02

Presentata lunedì scorso a Milano l’ottava edizione della Guida di Identità Golose, fatte le ore piccole a cena con tutti gli chef coinvolti nei vari ristoranti di Eataly Smeraldo, quando era ancora buio – e all’alba mancavano ancora un paio di ore – ho iniziato da Milano Linate un lungo viaggio e così eccomi a scrivere da Melbourne, ed è già giovedì 13 novembre.

Tre giornate scarse a testa in giù perché sono tra gli ottanta fortunati
Vue de Monde Melbourne 2014
invitati dall’ente governativo Tourism Australia a presenziare a quello che nell’immenso isolone oceanico viene giustamente considerato il pranzo dell’anno. Per lanciare la campagna Invitiamo il mondo a tavola, domani, venerdì 14 novembre, 80 tra giornalisti e chef di tutto il mondo raggiungeranno Hobart, in Tasmania, per partecipare alla cena The World To Dinner. Tre icone locali, Neil Perry, Ben Shewry e Peter Gilmore, cureranno un menù speciale, pensato perché si guardi al paese dell’Ayers Rock come a una meta golosa.

Restaurant Australia hanno battezzato il tutto. Noi italiano dovremmo prendere esempio.

Tanti autori definiscono un parto l’uscita di un loro libro. A volte è vero, a volte esagerano. Nel mio caso è vero. Nelle pagine di XXL, 50 piatti che hanno allargato la mia vita ci sono per davvero tutti i miei
XXL Perrone & Co
60 anni, rivissuti attraverso i pranzi e le cene che  fin da bambino hanno rappresentato qualcosa di decisivo per me, a iniziare dalla polenta di nonna Emma e zia Elena a Centa San Nicolò in Valsugana.

Curato da Annalisa Cavaleri (nella foto con Roberto Perrone, Oscar Farinetti e il sottoscritto) ed edito da Mondadori, il mio viaggio dalla taglia large a quella extra-extra-large ha vissuto la sua prima presentazione giovedì scorso da Eataly Smeraldo a Milano, una serata piacevolissima raccontata qui da Giorgio Gandola, uno che mi conosce bene, sia in versione giornalista sportivo sia di critico gastronomico. Buona lettura (possibilmente anche del libro).
XXL 50 piatti che hanno allargato la mia vita AME 300

Il mondo si divide tra chi sistema il rotolo di carta igienica in senso
Il rotolo di carta 2014
orario e chi sceglie quello antiorario, come nella foto. Per me quello sbagliato. Il lembo deve cadere in avanti. Fossero solo questi i guai…

Riccardo Gaspari, 29 anni, ampezzano, chef del Brite de Larieto,
Riccardo Gaspari 2014
ottimo agriturismo in una baita tra i boschi di Cortina d’Ampezzo. Ieri mattina, giovedì, ha nevicato, oggi sole splendente e poi una notte di stelle in cielo e di bontà nel piatto.

Pochi giorni ancora, meno di una settimana, e domenica prossina, 26 ottobre, in Viale Piave 2 a Milano, l’Opera San Francesco per i Poveri ospiterà l’annuale pranzo benefico organizzato nelle sue
Pranzo 2014 San Francesco
mense, chiuse ogni dì di festa, in collaborazione con noi di Identità.

Come sempre, la solidarietà ha un gusto speciale e in questa occasione andremo alla Scoperta dei sapori della Milano di oggi grazie al brasiliano Mauricio Zillo (Sgombro in scapece e verdure sott’aceto e altri bontà di benvenuto), nonché a Andrea Berton (Capasanta alla pizzaiola con patate soffiate), Claudio Sadler (Orzotto allo zafferano), Daniel Canzian (Involtini di vitello al profumo di arancia con le carni di Mauro Brun e Bruno Rebuffi), Davide Comaschi e Vincenzo Santoro (Panettone tradizionale milanese con crema leggera al cioccolato fondente monorigine 70% con croccante al cioccolato). Il pane sarà quello di Gabriele Bonci e Roberta Pezzella che lo porteranno espressamente da Roma.

Info e prenotazioni al +39.02.89659021. Offerta minima 100 euro.

Quando i quotidiani venivano letti ogni mattina, e quindi regolarmente comperati e le edicole erano ovunque, il loro secondo uso era avvolgervi il pesce al mercato. Da Emilio’s Ballato, al 55 E Houston Street a Manhattan, telefono +1-212-274-8881, hanno pensato invece
Ballatos WC 2014
a un riciclo più originale: i giornali usati come carta da parati in gabinetto. E non pagine qualsiasi, ma tutte con titoli importanti, compreso il discorso alla nazione di Richard Nixon, agosto 1974,
Ballatos Nixon 2014
quando si dimise da presidente degli Stati Uniti sull’onda dello scandalo del Watergate. Con tutti i farabutti a loro insaputa che popolano il mondo della politica italiana, il caso Nixon a noi può far ridere anche se da piccoli tutti ci ricordano che non si dicono le bugie perché hanno le gambe corte e il naso lungo. Parole purtoppo al vento.

Non c’è stato italiano, in questi giorni di Identità a Chicago, che incrociando il brasiliano Du Cabral non pensasse “cavolo, sembra
Oldani Lopriore 2014
proprio Lopriore“. Quando ieri me lo ha detto anche Davide Oldani la foto è stata inevitabile. Du come Eduardo, cuoco a Eataly, che proprio come Paolo porta abitualmente gli occhiali, quasi uguali addirittura.

Pagina successiva »